Romeno

Trento, ricorsi su imposte per 68,4 milioni di euro

Il valore complessivo delle imposte oggetto di controversie avanti alla Commissione tributaria di I grado di Trento, nel 2017, al netto di sanzioni e interessi è stato di 47.566.542 euro, mentre i 305 ricorsi definiti hanno riguardato imposte per 68.484.953 euro. La cifra è contenuta nella relazione del presidente della Commissione tributaria di II grado di Trento, Corrado Pascucci. Il documento è stato diffuso in occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario della Giustizia tributaria a Palazzo Geremia. Il valore delle imposte relative ai 92 procedimenti in appello avanti alla Commissione di II grado è di 6.806.117 euro, mentre le 133 controversie decise hanno riguardato imposte per 26.997.274 euro. I ricorsi dei cittadini davanti alla Commissione tributaria di I grado nel corso del 2017 sono stati 403 (351 nel 2016), "un'inversione di tendenza, questa, rispetto all'andamento degli ultimi anni che segnava una costante e progressiva diminuzione del nuovo contenzioso", scrive il Pascucci.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie